Torino, trovate 4mila protesi odontoiatriche a casa di un 37enne: valgono 200mila euro

polizia-cagliariTorino, 1 giu – Oltre 4.000 protesi odontoiatriche in titanio, per un valore di 200mila euro, con ogni probabilità rubate a più riprese in una ditta milanese, sono state sequestrate ieri sera dalla Polizia nell’appartamento di un romeno di 37 anni residente in un comune della prima cintura di Torino.

L’uomo era stato fermato poco prima in un distributore alla periferia del capoluogo piemontese insieme a un italiano con il quale stava facendo il pieno a un furgone, in cui era stata ricavata una cisterna artigianale da oltre mille litri, utilizzando carte di credito clonate.

A segnalare l’utilizzo della carta di credito clonata in colonnine self service era stata la centrale della compagnia petrolifera perché poco prima, sempre a Torino, si erano verificati altri due tentativi di rifornimento non andati a buon fine.

Il romeno è stato trovato in possesso di diverse carte di credito, bancomat e fidelity card oltre a quasi 1300 euro in contanti. Nella cantina della casa dell’italiano, invece, la Polizia ha trovato otto taniche vuote con residui di carburante.

Entrambi sono stati arrestati per indebito utilizzo di carte di credito e il cittadino rumeno anche denunciato per il reato di ricettazione.(Adnkronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.