Sfratto commissariato di Cefalù, il COISP: “governo attento ai simboli, in negativo”

MaccariRoma, 4 gen – “Se la cultura della lotta alla mafia si alimenta di simboli – uomini, luoghi, atti di eroismo -, bisogna dare atto al Governo di una straordinaria capacità di concentrare l’attenzione su questi simboli: purtroppo in negativo!”.
A sostenerlo è Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato indipendente di Polizia, commentando la notizia dello ‘sfratto’ del Commissariato di Polizia di Cefalù, guidato dall’aprile scorso da Manfredi Borsellino, figlio di Paolo, magistrato ucciso dalla mafia nella strage di via D’Amelio, a Palermo, il 19 luglio del 1992.
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.