Roma: cadavere sotterrato a Ponte di Nona, la Polizia ferma 33enne romeno

L'omicidio avvenne lo scorso novembre

Roma, 29 ago – C’è un fermo per l’omicidio del pastore romeno di 55 anni, avvenuto nel novembre del 2016 a Roma, il cui corpo venne ritrovato il 14 dicembre parzialmente sotterrato in un campo a Ponte di Nona.

Per l’uccisione di Gheorghe Guralata gli investigatori della Polizia di Stato della Squadra Mobile di Roma hanno fermato C.C.M., rumeno di 33 anni.

I poliziotti sono infatti riusciti a ricostruire la dinamica dell’omicidio avvenuto lo scorso 5 novembre, al termine di una lite, quando il 33enne fermato colpì la vittima alla testa più volte con una spranga di ferro. C.C.M. poi, alcuni giorni dopo, seppellì il cadavere all’interno di un boschetto vicino al campo dove era avvenuto il litigio.

Il sospettato è stato rintracciato dagli agenti a Lunghezza e si trova ora a Regina Coeli in attesa della convalida dell’arresto.(AdnKronos)

Sommario
Roma: cadavere sotterrato a Ponte di Nona, la Polizia ferma 33enne romeno
Article Name
Roma: cadavere sotterrato a Ponte di Nona, la Polizia ferma 33enne romeno
Descrizione
L'omicidio avvenne lo scorso novembre
Author
Publisher Name
GrNet.it
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.