Rimini: prostituzione e droga in un locale notturno, numerose misure cautelari

RIMINI – La Polizia di Stato di Rimini ha eseguito numerose misure cautelari per sfruttamento della prostituzione, spaccio di stupefacenti e rapina aggravata nei confronti di persone legate all’attività di un noto locale notturno ubicato a Marina Centro.

All’interno del locale, le ragazze assunte come figuranti di sala, si prostituivano nel privè dove venivano organizzati gli incontri con i clienti.

Le indagini della Squadra Mobile, hanno permesso di evidenziare un’intensa attività di prostituzione esercitata all’interno del locale dove avveniva anche consumo e spaccio di diverse sostanze stupefacenti, in prevalenza cocaina.

Nel corso di questa indagine, è stato possibile risalire anche all’identificazione degli autori della rapina dell’orologio Bulgari subita da un noto avvocato riminese.

Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 12 in questura.

Sommario
Rimini: prostituzione e droga in un locale notturno, numerose misure cautelari
Article Name
Rimini: prostituzione e droga in un locale notturno, numerose misure cautelari
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

1 Commento

  1. Ignazio dice

    Complimenti per l’aver assicurato malfattori alla Giustizia, che in poco tempo, hanno trasformato l’Italia, il paese dei guadagni facili, con ogni genere di reati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.