Rimini: Polizia, Carabinieri e VV.UU. pattugliano la Riviera per tutelare i turisti

polizia-rimini1Rimini, 5 ago – Continuano i controlli che la Questura di Rimini ha predisposto in Riviera, di concerto e in sinergia con il personale dell’Arma dei Carabinieri e delle Polizie Municipali dei comuni interessati.

Proseguono infatti le attività delle Forze dell’ordine al fine di tutelare quanti – turisti e cittadini – vogliano fruire dei locali della Riviera, garantendo il rispetto da parte dei pubblici esercizi della riviera delle norme in materia di somministrazione di bevande alcoliche, di sicurezza dei locali, di impiego del personale addetto ai servizi di controllo.

Anche nella giornata di ieri, quindi, lungo le principali arterie stradali e presso le stazioni delle diverse città del capoluogo il dispositivo predisposto dalla Questura di Rimini, che ha concorso con gli operatori della Divisione Polizia amministrativa e sociale, delle Volanti e della Squadra Mobile, ha vigilato affinché il divertimento si svolgesse in sicurezza.

Da oggi, inoltre, i poliziotti della Questura di Rimini potranno contare anche della collaborazione di un agente della Polizia romena. Oltre al servizio di assistenza e informazione a turisti romeni, l’operatore della Polizia romena potrà quindi fornire il suo contributo ai colleghi italiani, non solo mediante la semplice attività di traduzione, ma anche con l’attività di identificazione di cittadini romeni, effettuando controlli documentali e nelle diverse attività di carattere info-investigativo.

I poliziotti infatti hanno così identificato e controllato oltre 237 persone e fermato negli 8 posti controllo predisposti, oltre 167 auto, 7 sono stati i verbali di contestazione elevati nei confronti di conducenti che guidavano il veicolo sotto l’influenza di alcol e 5 sono le patenti ritirate.

Dopo aver effettuato i primi controlli presso i principali luoghi di ritrovo in cui i giovani si danno appuntamento prima di raggiungere locali e discoteche, poi il dispositivo della Questura di Rimini si è poi spostato proprio nei pressi dei locali in cui sempre alta è l’affluenza di pubblico.

E anche qui i risultati non sono mancati: durante i controlli effettuati nelle immediate vicinanze delle discoteche infatti i poliziotti hanno effettuati anche i controlli antidroga.

L’attività di controllo infatti ha permesso di accertare diverse violazioni di carattere amministrativo in relazione alle quali sono state elevati verbali di contestazione per diverse migliaia di euro.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.