Reclutamento con finalità di terrorismo: la Polizia arresta tre persone

poliziotto-autoRoma, 25 mar – L’Autorità Giudiziaria di Brescia ha emesso tre ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di due cittadini albanesi, zio e nipote, il primo residente in Albania e l’altro in provincia di Torino, nonché a carico di un 20enne cittadino italiano di origine marocchina (guarda il video), anch’egli residente in provincia di Torino.

I primi due sono indagati del reato di reclutamento con finalità di terrorismo, il terzo di Apologia di delitti di terrorismo, aggravata dall’uso di Internet.

Intanto sono in corso diverse perquisizioni in Lombardia, Piemonte e Toscana nei confronti di alcuni simpatizzanti del Califfato emersi nelle indagini.

Personale del Servizio Centrale Antiterrorismo, della Questura di Brescia e del Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia sta operando in Albania, nella regione di Tirana.

«Esprimo plauso ai colleghi dell’Antiterrorismo e alla Magistratura, per l’operazione che ha portato all’arresto di tre reclutatori di adepti alle organizzazioni terroristiche, che facevano parte di una cellula di estremisti islamici che operava tra l’Italia e i Balcani».

Lo afferma in una nota il Segretario Generale del SIULP Felice ROMANO.

L’operazione, che ha consentito anche l’applicazione delle misure di sorveglianza speciale previste nel nuovo pacchetto antiterrorismo voluto dal Ministro Alfano, come quelle adottate sinora per i mafiosi, è oggetto anche di soddisfazione perché conferma, come da subito affermato dal SIULP dopo i primi allarmi sul rischio terrorismo, la storica e la riconosciuta capacità del nostro Antiterrorismo e della Magistratura nel contrastare i fenomeni eversivi, a prescindere dalla loro connotazione, che ne fanno un’eccellenza al mondo».

«Questa operazione – conclude Romano – dimostra anche che quando la macchina della sicurezza, soprattutto in ambito della prevenzione, è coordinata e raccordata non solo con i presidi territoriali nazionali ma anche con gli omologhi europei i risultati ci sono e sono anche tempestivi».


{artsexylightbox path=”images/brescia-polizia” previewWidth=”150″ previewHeight=”100″ sort=”asc”}{/artsexylightbox}
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.