Prostituzione minorile: la Polizia di Stato arresta 3 persone, anche un sacerdote

pedofiliaReggio Calabria, 16 nov – La Polizia di Stato di Vibo Valentia ha arrestato, su delega dell’A.G., tre persone, due italiani ed uno bulgaro, ritenuti responsabili, a diverso titolo, dei reati di prostituzione minorile e corruzione di minorenne.

Le indagini svolte dalla Squadra Mobile hanno tratto spunto dalle investigazioni sull’omicidio di Francesco FIORILLO, avvenuto a Vibo Valentia lo scorso dicembre.

Don-Felice-La-RosaDon Felice La RosaNel corso di attività tecnica d’intercettazione, avviata nei confronti di persone ritenute vicine alla vittima, al fine di individuare gli autori ed il movente del delitto, sono emersi elementi di responsabilità a carico dei tre arrestati, tra i quali un pensionato e un sacerdote, don Felice La Rosa, ex parroco 35enne di Zungri, con riguardo ai reati di prostituzione minorile e corruzione di minorenne.

Il cittadino bulgaro proponeva le prestazioni sessuali di un quindicenne straniero chiedendo in cambio un corrispettivo in denaro. Le ulteriori indagini hanno permesso di accertare il coinvolgimento di altri minori.

Dalle intercettazioni telefoniche – a quanto riferisce il dirigente della Squadra Mobile, dott. Tito Cicero – , il cittadino bulgaro si profondeva in commenti sulle doti sessuali dei minori, “procacciati” nei dintorni del vibonese, per allettare i due arrestati, connotati anche da tendenze omosessuali oltre che di carattere pedofilo.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.