Poliziotto ferito a Firenze: Dipartimento di P.S. ringrazia i cittadini per sostegno a spese mediche

Mario-VeceRoma, 10 gen – Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha accolto con grande apprezzamento le molteplici e spontanee iniziative avviate in tutta Italia per far fronte alle spese mediche sostenute dal poliziotto artificiere rimasto ferito di recente a Firenze, poiché testimoniano la stima e la vicinanza della cittadinanza, alle donne ed agli uomini della Polizia di Stato impegnati quotidianamente per la sicurezza della collettività.

In merito il Dipartimento precisa, in ogni caso, che, analogamente a quanto accaduto per altri agenti rimasti coinvolti in incidenti in servizio, provvederà, attraverso i preposti uffici, a far fronte a tutte le spese che si renderanno necessarie per le cure del poliziotto.

Mario Vece, il poliziotto che nell’esplosione ha perso la mano sinistra e rischia di perdere anche l’occhio destro, resterà in ospedale almeno un altro mese. A Capodanno, nel centro di Firenze fu ferito dall’esplosione di una bomba che qualche criminale aveva collocato sulla vetrina della libreria Bargello, culturalmente vicina all’associazione d’estrema destra CasaPound per devastare ed uccidere.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.