Polizia: truffe e appropriazione indebita. Operazione “Digger”, 24 arresti

questura-anconaAncona, 28 nov – La Polizia di Stato di Ancona ha concluso, con numerose perquisizioni domiciliari, nelle province di Ancona, Macerata, Rimini e Padova un’importante operazione, denominata Digger, durata circa 2 anni, sgominando una consorteria criminosa dedita a truffe ed appropriazioni indebite, nonché rapine in abitazione e spaccio di stupefacenti.

L’ indagine, che ha portato all’arresto di 24 persone, ha avuto inizio con il simulato furto di escavatori (da qui il nome dell’ operazione), denunciato dopo il noleggio da ditte edili per cantieri.

La Squadra Mobile della Questura di Ancona è riuscita complessivamente a recuperare e restituire i mezzi industriali sottratti, per un valore di oltre 30mila euro, sequestrando, altresì, diversi Kg di droga ( eroina, cocaina hashish e piante di marjuana) oltre che una pistola con matricola abrasa.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.