Polizia: scendono i furti di auto e moto in Italia. Campania guida la classifica, Fiat Panda la più rubata

furti-auto-2016Roma, 2 apr – La Polizia di Stato pubblica sul proprio sito web l’analisi statistica dei furti di autovetture, automezzi e motoveicoli. Dai dati emerge una situazione confortante. Anche per il 2016 si registra un significativo decremento del fenomeno delittuoso pari a – 6,58 % rispetto al 2015 che era già in calo rispetto al 2014.

In particolare i furti d’auto scendono di 5,20 punti %, i furti di motoveicoli di 9,38 punti % e di mezzi  pesanti di 9,76 punti %.

Per le auto, Campania, Lazio e Puglia sono ai primi posti della classifica, mentre e Valle d’Aosta Trentino e Umbria si confermano come le regioni più virtuose. (pdf_button Qui la classifica particolareggiata su base regionale).

Anche per motocicli e ciclomotori il primato spetta alla Campania seguita da Lazio e Lombardia.

Le rotte

Ma che fine fanno le nostre auto? La Polizia spiega che che «a causa dei gruppi criminali transnazionali, i mezzi prendono rotte diverse, venendo “piazzate” in Asia e Africa centrale, in Turchia fino a raggiungere il Medio Oriente attraverso il porto di Ancona. In un caso l’indagine è arrivata fino in Giappone. Per trasportare i veicoli nei Paesi extra europei vengono utilizzati i container imbarcati nei maggiori porti sia in Italia che all’estero. Il trasporto in ambito continentale dei mezzi avviene invece tramite corrieri pagati per guidarli o anche con autocarri o all’interno di furgoni». (pdf_button Qui le mappe delle principali rotte).

Infine, secondo la Polizia di Stato, “continuano a mantenere la loro deterrenza il classico bloccasterzo e gli altri sistemi antifurto meccanici”.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.