Polizia: ad Agrigento tre arresti per omicidio e porto illegale di armi

polizia-omicidio-agrigento-licataAgrigento, 25 set – La Polizia di Stato di Agrigento ha arrestato tre persone ritenute responsabili, in concorso, dei reati di omicidio e porto illegale di armi da fuoco.

Le indagini, supportate da attività tecniche, sono state eseguite da personale del Servizio Centrale Operativo e dalla Squadra Mobile in collaborazione con la Polizia tedesca ed hanno permesso di acquisire elementi indiziari nei confronti di tre pregiudicati originari dell’agrigentino in relazione all’omicidio del giovane Angelo Truisi avvenuto a Licata il 2 gennaio 2015 per contrasti in ordine allo spaccio di sostanze stupefacenti. Il cadavere venne rinvenuto il 21 gennaio 2015.

Nel corso dell’inchiesta, peraltro, è emerso che uno degli autori del delitto ha trovato rifugio Germania, ove, nei giorni scorsi, è stato localizzato in seguito a congiunte attività svolte da investigatori italiani e tedeschi, con il coordinamento del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia.


Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.