Polizia: a Berlino meeting Interpol su attività illecite con Italia leader

Interpol-berlinoBerlino, 11 mag – È iniziato oggi a Berlino il 3° meeting del Gruppo di Lavoro di Esperti Interpol per la “Identificazione, localizzazione e sequestro di asset provenienti da attività illecite”; molto apprezzati dai delegati di oltre 80 Nazioni, gli interventi della delegazione italiana, guidata dal Vice Capo della Polizia, Prefetto Fulvio della Rocca e di cui fanno parte anche i Sostituti Procuratori Filippo Spiezia della DNA e Antonio Rinaudodella Procura della Repubblica di Torino.

L’Italia, grazie alla grande esperienza nel sequestro, confisca e gestione dei beni provenenti da attività illecita, è leader in questo gruppo di lavoro, e, come ha sottolineato Filippo Dispenza, Questore di Cagliari, e membro del Comitato Esecutivo della OIPC Interpol, (Organizzazione che include 190 Polizie di altrettanti paesi) “Depauperare il crimine organizzato transazionale, e prevenire e contrastare il flagello della corruzione, è’ fondamentale per preservare la nostra società’ e le nuove generazioni”.

Una significativa quota di asset sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali, derivano da reati di corruzione. La particolare importanza strategica di tale strumento operativo nei confronti del fenomeno della corruzione, e’ stata recentemente sottolineata dal Capo della Polizia – Direttore Generale della P.S. Prefetto Alessandro Pansa, ad una riunione operativa con Questori della Repubblica.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.