Pisa: blitz della Polizia di Stato interrompe ricettazione

polizia-pisaPisa, 7 feb – Ieri pomeriggio la Polizia di Stato di Pisa ha tratto in arresto due cittadini tunusini di 23 e 50 anni, per furto con  strappo e ricettazione.

Intorno alle 15.30, una donna ha contattato il 113 riferendo di essere stata da poco vittima di uno scippo ad opera di uno scooterista il quale con violenza le strappava la borsa contenete un tablet, un telefono, denaro ed altri effetti personali.

La Sala Operativa della Questura ha diramato la nota via radio e, nel giro di pochi minuti, è stato rinvenuto parcheggiato nel centro cittadino uno scooter compatibile con la descrizione fornita dalla vittima.

E’ iniziata così un’attività di appostamento, durata diversi minuti, avvalendosi anche delle telecamere che monitorano la città, collegate con la Sala Operativa.

Dalle immagini della video sorveglianza cittadina i poliziotti notavano (come da dinamica delle immagini) che dopo alcuni minuti comparivano due soggetti che, aperto lo scooter, iniziavano una trattativa per la compravendita degli oggetti rubati.

Giunte immediatamente le volanti sul posto gli agenti interrompevano la compravendita arrestando i due malfattori. I due soggetti, pluripregiudicati irregolari con pendente la misura cautelare dell’obbligo di firma , sono in attesa di direttissima. La refurtiva è stata riconsegnata alla persona derubata.


Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.