Modena: maxi truffa da 100mila euro ai danni della Croce Rossa di Carpi

polizia-postale-operatoreModena, 21 feb – La Polizia Postale indaga per le ipotesi di reato di truffa e sostituzione di persona per una truffa di 100.000 euro consumata ai danni della Croce Rossa di Carpi (Modena). L’ex presidente della Cri di Carpi, Massimo Re, ha ricevuto, quest’estate, una mail che annunciava una donazione da 1,3 milioni di euro, contenuta nel testamento di un facoltoso cittadino spagnolo. Per ottenerla, era necessario versare un anticipo sulle spese istruttorie, spiegava la mail.

I truffatori si erano spacciati per funzionari di una banca spagnola, assumendo l’identità di alcuni professionisti (estranei invece alla vicenda) realmente esistenti. Re, che non risulta indagato, avrebbe versato 60.000 euro della Cri e 40.000 provenienti dal suo conto corrente personale. Una volta resosi conto dell’imbroglio, ha denunciato tutto alla Polizia Postale. La Cri carpigiana, intanto, è stata commissariata.(Adnkronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.