Livorno: la polizia individua il piromane dei treni

polizia-piromane-treniRoma, 2 feb – La Polizia di Stato di Livorno ha denunciato in stato di libertà un uomo per i reati di danneggiamento a seguito d’incendio, interruzione di pubblico servizio e attentato alla sicurezza ferroviaria, il tutto con l’aggravante della continuazione, per gli incendi sul treno Livorno – Grosseto avvenuti dal 21 al 25 gennaio 2015.

Gli uomini della Polizia Ferroviaria di Campiglia Marittima (LI), dopo una complessa attività investigativa che ha visto coinvolti il Commissariato di Cecina e il personale Trenitalia, con l’ausilio delle telecamere poste all’interno dei vagoni, sono riusciti ad individuare il responsabile dei fatti.

Lo stesso è risultato essere un uomo di 55 anni, nato nella provincia di Napoli, ma residente da tempo a Cecina, con precedenti di danneggiamento ed atti di vandalismo e incendio di cassonetti della spazzatura.

I poliziotti hanno svolto l’attività investigativa facendo particolare attenzione al modus operandi dei precedenti fatti. L’uomo infatti posizionava dei fogli di giornale sul sedile del treno prima di darli alle fiamme.


Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.