Firenze, poliziotti si vestono da geometri per incastrare un pusher

polizia-auto-560Firenze, 24 feb – Poliziotti si fingono geometri per cogliere un pusher sul fatto: arrestato ieri pomeriggio in via Veneto a Firenze un 25enne marocchino.

Alcuni cittadini avevano segnalato alla Questura un’escalation dello spaccio di stupefacenti nei pressi di un fabbricato in stato di abbandono presente nella via. La Squadra Mobile ha quindi predisposto servizi specifici per contrastare il fenomeno criminale nell’area.

Questa volta, però, non offrendo la zona dell’operazione ripari naturali dove appostarsi, gli uomini della Squadra Contrasto al Crimine Diffuso, pettorina da cantiere indossata e planimetrie alla mano, hanno cominciato a simulare rilievi sulla pubblica via.

E così, passati alcuni minuti, proprio sotto i loro occhi è avvenuto il primo incontro tra spacciatore e cliente: un giovane cittadino magrebino – quello poi finito in manette – ha venduto qualche grammo di hashish ad un cittadino italiano di 45 anni. Dopo poco, ecco lo stesso pusher consegnare una dose di cocaina ad un altro 45enne italiano.

I poliziotti hanno buttato a terra le planimetrie, bloccando sia lo spacciatore che gli acquirenti nei confronti dei quali è scattata la consueta segnalazione.(AdnKronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.