Contromano in autostrada, ma la Polizia blocca in tempo la ragazza “distratta”

polizia-autostradalePalermo, 6 nov – Stavolta, rispetto a quanto accaduto la scorsa settimana dove si trattava di un novantenne, è stata fermata una giovane ragazza marsalese di soli trent’anni la quale ha imboccato l’autostrada dallo svincolo di Birgi in direzione Palermo percorrendo sulla corsia di sorpasso (“regolarmente a destra secondo il suo senso di marcia”) l’arteria autostradale. E’ il secondo caso che si verifica in poco più di una settimana, seppur da parte di conducenti “anagraficamente” differenti, ma sicuramente per disattenzione o per incapacità ad orientarsi.

Questa volta l’intervento della pattuglia della Polizia Stradale, che si trovava a brevissima distanza, avveniva con immediatezza, scongiurando possibili gravi conseguenze, consentiva di arrestare la marcia del veicolo.

Dopo aver azionato i segnali di emergenza e aver garantito la circolazione senza rischi veniva messa in sicurezza la stessa autovettura. Alla giovane, che aveva a bordo due passeggeri di 17 e 37 anni, oltre ad essere elevate le sanzioni previste dal Codice della Strada con il relativo fermo amministrativo del veicolo per 3 mesi, verrà revocata la patente di guida.

Inoltre, trascorsa la fase di concitazione emotiva della conducente, gli operatori chiedevano alla giovane se avesse compreso la corretta manovra da eseguire per raggiungere la meta dichiarata, la località di Marsala, ma, probabilmente per gli attimi di paura vissuti nel percorrere contromano l’autostrada, la stessa denotava, in quei momenti, carenza di orientamento.

La pattuglia, per garantire l’incolumità e su richiesta della conducente scortava il veicolo fino all’uscita del vicino svincolo di Dattilo.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.