Bari: furti di automezzi in aziende agricole, la Polizia sgomina pericolosa banda criminale

BARI – La Polizia di Stato di Foggia ha sgominato un’associazione a delinquere che rubava autocarri all’interno di aziende agricole del Barese. Nove le misure di custodia cautelare in carcere eseguite dalla Squadra Mobile coadiuvata dal Servizio Centrale Operativo.

Le indagini prendevano l’avvio lo scorso gennaio con il monitoraggio di numerosi pregiudicati dell’area cerignolana dediti agli assalti ai portavalori. Una delle macchine monitorate è risultata appartenere a un pregiudicato barese vicino a personaggi dell’area cerignolana che si è scoperto fare parte di una banda di pregiudicati dell’area barese che rubava all’interno di aziende agricole della provincia di Bari. Gli indagati non utilizzavano i cellulari ma delle ricetrasmittenti per comunicare tra di loro durante i furti.

Dalle intercettazioni ambientali all’interno delle autovetture utilizzate per commettere i furti, gli investigatori hanno ricostruito il programma criminoso della banda che utilizzava un vero e proprio protocollo operativo con una precisa suddivisione dei ruoli.

Una vera e propria associazione a delinquere, con il capo e i vari complici: c’era chi trasportava e recuperava dal luogo del reato gli esecutori materiali, chi ne copriva l’attività durante la commissione dei furti, chi trasportava nel luogo sicuro i mezzi rubati e chi eseguiva materialmente i reati.

Oltre una decina i furti commessi dalla banda tra marzo e giugno di quest’anno nei comuni della provincia di Bari: Gioia del Colle, Adelfia, Turi e Rutigliano. Sono stati rubati autocarri, alcuni contenenti pedane in acciaio, vari litri di gasolio, carrelli elevatori, transpallet, pedane di concime, muletti elettrici, carica batterie, idro pulitrici e lavapavimenti.

Alla esecuzione delle misure hanno attivamente collaborato equipaggi della Squadra Mobile di Bari e del Reparto Prevenzione Crimine.

La Polizia di Stato ha da tempo intensificato al massimo la propria azione di contrasto ai reati predatori, in tutta la provincia, sia attraverso le pattuglie deputate all’esecuzione del piano straordinario di controllo del territorio in atto, attraverso la Ordinanza Questore denominata 2.0, che attraverso specifici servizi dedicati alle aree rurali, unitamente alle altre Forze di Polizia, con i Reparti Prevenzione Crimine. Questi Ultimi, utilizzando fuoristrada, pattugliano anche le strade provinciali del Tavoliere per prevenire reati in danno delle aziende agricole e delle colture.

Oltre che alle attività presidiali di pattugliamento, la Polizia di Stato ha fornito massimo impulso anche alle investigazioni sulla specifica materia.

Gli arresti di oggi si inseriscono proprio in questa logica, quale azione di repressione, affianco a quella di prevenzione, attraverso interventi chirurgici diretti a disarticolare gruppi criminali dediti a tali reati predatori, il tutto nell’ambito del rafforzamento generale disposto dal Questore a causa della recente recrudescenza dei reati predatori nei cui confronti massima è l’attenzione riservata dalla Polizia di Stato.

Il lavoro d’indagine da parte della Squadra Mobile continua incessante, per assicurare alla giustizia coloro che si sono resi responsabili di reati predatori, come scippi e rapine, anche nella città di Foggia.

Sommario
Bari: furti di automezzi in aziende agricole, la Polizia sgomina pericolosa banda criminale
Article Name
Bari: furti di automezzi in aziende agricole, la Polizia sgomina pericolosa banda criminale
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.