Bari, bloccato gruppo criminale a Japigia: era pronto a far fuoco contro rivali

polizia-cagliariBari, 27 apr – Erano pronti a far fuoco i tre pregiudicati arrestati ieri sera da agenti della Questura nel quartiere Japigia di Bari dove recentemente si sono verificati omicidi e tentati omicidi nell’ambito di una contrapposizione criminale.

Probabilmente i tre sono stati sorpresi mentre erano in procinto di attuare un’azione armata nei confronti di appartenenti a un gruppo avversario. Devono rispondere di detenzione e porto abusivo di armi da fuoco clandestine e ricettazione aggravata in concorso.

Un quarto uomo, che era alla guida dell’automobile da cui è sceso in maniera rapida il gruppo di fuoco diretto verso uno stabile, è riuscito a fuggire. I tre erano in possesso di una mitraglietta Uzi calibro 9×21 di fabbricazione israeliana con matricola abrasa completa di caricatore contenente 19 proiettili, una pistola semiautomatica cromata e con matricola abrasa Beretta calibro 9 x21 completa di caricatore contenente 15 proiettili, una pistola Beretta calibro 9 short completa di caricatore contenente 6 proiettili, risultata rubata, nonché di una pistola Beretta calibro 9×19 completa di caricatore con 15 proiettili. Tutte le armi avevano il colpo in canna ed erano pronte a fare fuoco.

I tre, inoltre, indossavano ciascuno un giubbotto antiproiettile, guanti ed erano in possesso di passamontagna oltre che di un ricetrasmettitore walkie-talkie.

A carico di un pregiudicato sorvegliato speciale si procede anche per il reato di inosservanza degli obblighi. Le indagini sono coordinate dalla Procura della Repubblica (Direzione distrettuale antimafia) del Tribunale di Bari.(AdnKronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.