Aeroporto di Fiumicino: la Polizia arresta tre ladri seriali

polizia-fiumicinoRoma, 13 mar – I servizi di prevenzione disposti dalla Polizia di Frontiera di Fiumicino, al fine di contrastare il fenomeno dei reati contro il patrimonio ha consentito di trarre in arresto in flagranza di reato tre cittadini sudamericani, responsabili del reato di furto aggravato commesso ai danni di un passeggero di nazionalità cinese, in partenza dallo scalo aeroportuale di Fiumicino e diretto a Dresda.

I tre sudamericani per condurre a termine il “colpo” si confondevano tra i viaggiatori, portando con loro borse e valige vuote, osservando i movimenti dei passeggeri intenti a svolgere le operazioni di check-in.

Non appena intuivano l’occasione propizia si impossessavano del bagaglio, allontanandosi velocemente dall’aerostazione.

Con l’ausilio della polizia locale di Fiumicino, in servizio all’esterno del sedime aeroportuale, si riusciva a bloccare i malfattori, intenti ad allontanarsi a bordo di un’autovettura priva della copertura assicurativa ed a recuperare la refurtiva. Nel frattempo il passeggero, imbarcatosi sull’aeromobile diretto a Dresda, veniva rintracciato tramite il personale Interpol per formalizzare la denuncia dell’accaduto.

I tre, gravati da numerosi precedenti penali specifici, dopo essere stati tratti in arresto venivano associati presso la casa circondariale di Civitavecchia a disposizione della locale Autorità Giudiziaria, per rispondere di furto pluriaggravato.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.