Varese, azione antidroga della Finanza: sgominata organizzazione. Sequestrate auto con doppio fondo dietro lo stereo

Finanza_Varese_aeroportoVarese, 1 giu – Quattro arresti, tre auto e 12mila euro sequestrati. Questo il bilancio di un’operazione condotta dalla Guardia di Finanza di Malpensa per il contrasto allo spaccio di sostanze di stupefacenti su tutto il territorio della provincia di Varese.

È successo ieri. Le quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere hanno riguardato quattro cittadini di nazionalità albanese residenti nel varesotto ma con ramificazioni anche nell’alessandrino.

L’operazione è scaturita da un controllo operato nel mese di febbraio 2016 che aveva portato al fermo di un trentottenne residente nel varesotto, trovato in possesso di alcuni grammi di cocaina.

Le informazioni fornite dall’uomo hanno permesso di risalire all’identità di un soggetto dedito abitualmente allo spaccio di sostanze stupefacenti. E i successivi sviluppi investigativi hanno consentito ai militari, coordinati dalla procura di Busto Arsizio, di individuare un gruppo criminale composto prevalentemente da cittadini di nazionalità albanese, operante nel basso varesotto.

Ricostruendo il modus operandi degli spacciatori, i militari hanno accertato che incontravano i clienti anche in luoghi aperti al pubblico e in pieno giorno, trasportando la droga in auto nelle quali era stato ricavato un doppio fondo dietro lo stereo.

Le dosi pronte per la vendita, contenenti marijuana, hashish o cocaina, venivano custodite all’interno di pacchetti di sigarette.

Nel corso dell’operazione, che ha visto l’intervento di circa 30 baschi verdi e 5 unità cinofile antidroga del gruppo Malpensa, sono state eseguite perquisizioni delle abitazioni e degli autoveicoli in uso alla banda.

Al termine sono stati sequestrati circa 12mila euro, frutto dell’attività di spaccio, e tre autovetture con doppi fondi utilizzati per trasportare illegalmente la droga.(AdnKronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.