Università: la Finanza arrestata 7 docenti, 59 indagati, anche ex ministro Fantozzi

Firenze, 24 set – Arresti domiciliari per 7 docenti universitari, titolari di cattedre di diritto tributario in diversi atenei italiani, per reati di corruzione. Altri 22 docenti sono stati interdetti dallo svolgimento delle funzioni di professore universitario e di quelle “connesse ad ogni altro incarico assegnato in ambito accademico per la durata di 12 mesi”.

E’ l’esito dell’operazione “Chiamata alle Armi” eseguita questa mattina dalla Guardia di Finanza di Firenze su tutto il territorio nazionale, dopo che un primo caso di corruzione era stato accertato nel capoluogo fiorentino. Sono 59 i docenti complessivamente indagati per reati di corruzione.

Le misure coercitive sono state disposte dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Firenze su richiesta della Procura della Repubblica fiorentina diretta dal procuratore capo Giuseppe Creazzo.

Sempre stamani sono state eseguite più di 150 perquisizioni domiciliari presso uffici pubblici, abitazioni private e studi professionali.

Nei confronti di altri 7 docenti universitari, il giudice per le indagini preliminari di Firenze, Angelo Antonio Pezzuti, si è riservata la valutazione circa l’applicazione della misura interdittiva dopo l’interrogatorio degli stessi indagati.

Secondo quanto si è appreso, i docenti universitari di diritto tributario finiti agli arresti domiciliari sono residenti: uno a Milano, uno a Livorno, tre a Roma, uno a Bologna e uno a Napoli. Sarebbero titolari di cattedre negli atenei di Siena, Napoli, Cassino, Bologna e Castellanza Varese.

Tra le persone finite nelle indagini ci sarebbe anche l’ex ministro Augusto Fantozzi. Ha ricoperto la carica di ministro delle Finanze nel governo Dini e di ministro del Commercio con l’estero nel primo governo Prodi. È stato inoltre presidente della Commissione Bilancio della Camera dei deputati durante la XIII legislatura. Nel 2008 divenne, su indicazione del governo Berlusconi, commissario straordinario di Alitalia, incarico da cui si dimise nel 2011. Dal 1º dicembre 2009 Fantozzi è rettore dell’Università degli Studi “Giustino Fortunato” di Benevento, presso cui è professore ordinario di diritto tributario dell’impresa.

Chi sono i sette docenti arrestati

I sette docenti universitari arrestati questa mattina dalla Guardia di Finanza di Firenze e posti ai domiciliari per corruzione, nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Firenze, che indaga su una presunta spartizione di cattedre universitarie di diritto tributario sono, secondo quanto si apprende da fonti investigative: Fabrizio Amatucci, professore a Napoli; Giuseppe Maria Cipolla (Cassino); Adriano Di Pietro (Napoli); Valerio Ficari (Sassari); Guglielmo Franzoni (Lecce); Alessandro Giovannini (Siena): Giuseppe Zizzo (Castellanza), tutti titolari di cattedre di diritto tributario.

Tra i 59 indagati anche l’ex ministro Augusto Fantozzi. Per Fantozzi, anche lui docente di diritto tributario, i pm della Procura di Firenze, Paolo Barlucchi e Luca Turco, hanno chiesto l’interdizione e il gip del Tribunale, Angelo Antonio Pezzuti, si è riservato la decisione all’esito dell’interrogatorio, che verrà fissato nei prossimi giorni.

Sommario
Guardia di Finanza, corruzione: arrestati 7 docenti universitari, 59 persone indagate
Article Name
Guardia di Finanza, corruzione: arrestati 7 docenti universitari, 59 persone indagate
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.