Teramo, contrabbando di “tabacco da masticare”: oltre 30 kg sequestrati dalla Finanza

Finanza_Teramo_tabaccoTeramo, 2 mag – Oltre 30 kg di “tabacco da masticare” di contrabbando sequestrato e tre cittadini pakistani segnalati all’Autorità Giudiziaria. È questo il bilancio dell’operazione condotta ieri mattina dai finanzieri del Comando Provinciale di Teramo durante le attività di controllo del territorio a contrasto dei traffici illeciti.

Ad entrare in azione i militari del Nucleo Mobile della Compagnia di Giulianova, in Martinsicuro.

I Finanzieri, durante un controllo su strada, hanno notato un’autovettura effettuare un’inversione di marcia: fermata e sottoposta a controllo, le Fiamme Gialle hanno rinvenuto all’interno del mezzo il tabacco trasportato, contenuto in apposite confezioni.

Dalle indagini finora svolte il tabacco (di origine indiana) sembrerebbe provenire dalla Grecia per la successiva commercializzazione illegale sul litorale teramano.

È il primo caso, nella provincia, di sequestro di “tabacco da masticare”. Proseguono le attività, a cura delle Fiamme Gialle teramane, finalizzate ad accertare la destinazione finale del prodotto nonché il coinvolgimento di ulteriori responsabili.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.