Pisa, scoperta discarica abusiva: sequestrate 5 tonnellate di rifiuti

auto-finanza-560-2016Pisa, 27 apr – Una discarica abusiva è stata scoperta nelle scorse ore dai Finanzieri del Comando Provinciale di Pisa e del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Livorno.

I militari hanno sequestrato circa 13mila metri quadrati di terreno, in zona Valdera, composto da un due unità immobiliari, un capannone e un magazzino, nonché da un vasto appezzamento di terreno disseminato di rifiuti.

Ad attirare l’attenzione dei militari della Sezione Aerea di Pisa, durante una missione di volo di ricognizione terrestre finalizzata al controllo del territorio, in cooperazione con i Reparti territoriali del Corpo, è stato il cumulo di autovetture in evidente stato di abbandono posizionate a ridosso del perimetro interno per evitare che fossero visibili dall’esterno. L’intera area, infatti, era appositamente occultata da piante e recinzioni.

L’operazione è stata condotta congiuntamente dai militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Pontedera e dalla Sezione Aerea di Pisa.

All’interno della discarica abusiva sono stati rinvenuti 57 quintali di rifiuti pericolosi costituiti da 81 autoveicoli e parti di auto in stato di abbandono, coperture in “eternit” (fibra in amianto recante diverse rotture in superificie), pneumatici fuori uso, elettrodomestici abbandonati, cumuli di rifiuti provenienti da demolizioni e materiale fangoso proveniente da depuratori.

L’intera zona, circondata dai terreni adibiti a coltivazione agricola e abitazioni, e sovrastante pozzi d’acqua per l’approvvigionamento domestico, è stata posta in vincolo dalle Fiamme Gialle.

Gli accertamenti, con l’ausilio degli operatori dell’ ARPAT di Pisa e dell’ASL di Pontedera, hanno consentito la denuncia a piede libero del proprietario del terreno.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.