Guardia di Finanza, Reggio Calabria: sequestro da 840mila euro ad evasore fiscale

auto-finanza-117Reggio Calabria, 1 mar – Importante operazione di contrasto all’evasione fiscale quella realizzata nelle scorse ore dalle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Reggio Calabria che hanno dato esecuzione a due distinti provvedimenti di sequestro per equivalente per complessivi 840.000 € (disposti dal GIP presso il Tribunale locale su richiesta del Procuratore della Repubblica Federico Cafiero de Raho).

Provvedimenti finalizzati a cautelare le disponibilità liquide e gli immobili di proprietà di un noto imprenditore reggino e della relativa società operante nel settore del commercio all’ingrosso di prodotti di consumo non alimentari.

I provvedimenti di sequestro giudiziario sono stati emessi all’esito di un’articolata attività investigativa svolta dal Nucleo di Polizia Tributaria di Reggio Calabria, in relazione alla quale sarebbe stato accertato che il rappresentante legale della società avrebbe omesso il versamento dell’Iva per il 2012 per un importo pari a 670.000 € e sottratto all’erario, nell’anno d’imposta 2014, circa 14.000.000 € di ricavi, non pagando l’imposta sul reddito per 170.000 €.

L’impresa in questione, in particolare, pur presentando la prescritta dichiarazione dei redditi e dell’IVA, avrebbe omesso di indicare i ricavi conseguiti che sono stati ricostruiti dai Finanzieri attraverso l’analisi della documentazione contabile ed extracontabile acquisita. Per tale circostanza, il responsabile della società era stato deferito all’Autorità Giudiziaria per l’ipotesi di «Dichiarazione infedele».

L’attività condotta testimonia ancora una volta il costante impegno della Guardia di Finanza nella lotta ai fenomeni di evasione fiscale e la sinergia con l’Autorità Giudiziaria nell’intervenire in modo sempre più efficace ed incisivo nella repressione di queste forme di illiceità.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.