Guardia di Finanza, Legione Allievi: inaugurato il nuovo anno di studi

Finanza_Bari_AllieviBari, 3 mar – Al via l’anno di studi 2016/2017 della Legione Allievi della Guardia di Finanza. A presiedere la solenne cerimonia, tenutasi oggi nell’Auditorium intitolato al «Cap. pil. Paolo Mancini» della caserma «M.O.V.C. (Medaglia d’Oro al Valor Civile) V.Brig. A. De Falco – Fin.sc. A. Sottile» di Bari, il Comandante in Seconda ed Ispettore per gli Istituti di Istruzione della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Filippo Ritondale.

All’evento hanno partecipato Autorità civili, militari e religiose della Regione Puglia e della Città Metropolitana di Bari. La Cerimonia è stata aperta con l’inno del Finanziere, intonato dal coro della Scuola Allievi Finanzieri di Bari. Ha preso quindi la parola il Comandante della Legione Allievi, Generale di Brigata Vito Straziota, che ha illustrato le attività addestrative in svolgimento presso le quattro dipendenti Scuole dislocate sul territorio nazionale, ognuna delle quali si differenzia per le sue peculiarità.

La Scuola Alpina di Predazzo, oltre a formare nuovi Finanzieri, è l’organo tecnico preposto per la formazione e l’aggiornamento dei Militari del «Soccorso Alpino della Guardia di Finanza» al fine di un mirato impiego del personale formato in operazioni di soccorso in ambiente montano, con l’ausilio di elicotteri e l’utilizzo di moderne tecnologie e di tecniche sempre più affinate, che prevedono l’addestramento anche di unità cinofile formate appositamente per il soccorso in valanga ed in macerie.

L’opera di solidarietà umana svolta da questi professionisti della montagna, spesso anche a rischio della propria incolumità e in condizioni ambientali avverse, ha avuto nel tempo vasto eco e importanti apprezzamenti da parte delle pubbliche autorità e dei privati cittadini, anche in occasione dei recenti tragici eventi di Rigopiano d’Abruzzo.

La Scuola Nautica di Gaeta, oltre ad addestrare e specializzare il personale del contingente di mare del Corpo, grazie alla disponibilità di moderni supporti e di unità navali di ultima generazione, svolge corsi di addestramento di base e di specializzazione anche a personale di Forze di Polizia marittima e di frontiera degli Stati membri dell’Unione Europea e ai funzionari ed operatori dell’Agenzia Frontex, per conto della quale svolge funzioni di Academy.

La Scuola Addestramento di Specializzazione di Orvieto costituisce un vero polo d’eccellenza per la formazione di personale del Corpo specializzato nell’Antiterrorismo e pronto impiego (i cosiddetti Baschi verdi). Un polo al quale fa capo anche il settore addestrativo cinofilo presso la sede di Castiglione del Lago (PG), dove vengono allevate e addestrate le Unità cinofile del Corpo nei settori antidroga, antiterrorismo, antisommossa ed anti falsificazione valuta.

La Scuola Allievi Finanzieri di Bari, attraverso le preziose opportunità offerte da un Corpo docente d’eccellenza e da una struttura all’avanguardia in tecnologia e strumenti didattici, offre una formazione di base per Allievi Vicebrigadieri ed Allievi Finanzieri sempre più completa ed adeguata ai tempi, in uno scenario teso a creare sinergie con il territorio e, in particolare, con l’Istituzione Universitaria.

Sull’argomento, di particolare interesse, ha proseguito il Generale Straziota nel suo intervento, sono due specifiche progettualità, una dedicata all’apprendimento della lingua inglese con metodiche all’avanguardia e l’utilizzo di insegnanti madre-lingua, l’altra è l’accordo, stipulato dalla Legione Allievi il 25 gennaio scorso con l’Università degli Studi «Aldo Moro» di Bari al fine dell’organizzazione di «Short Master Universitari» su tematiche di specifico interesse istituzionale in materia di Sicurezza in mare, antiriciclaggio e tutela dell’ambiente; l’attivazione nella sede di Bari di un Corso di Laurea triennale in Giurisprudenza, con un focus particolare all’investigazione economico-finanziaria.

In totale, la Legione Allievi ha registrato, a cavallo tra il 2015 ed il 2016, un consuntivo di 148 corsi per un totale di 4.119 frequentatori: obiettivo programmato anche per il prossimo anno di studi.

Il Gen. B. Vito Straziota ha poi sottolineato il costante impegno dell’Istituto nel radicare nei frequentatori i valori di professionalità e competenza, non disgiunti da quella carica motivazionale etica ed ideale che deve accompagnare il quotidiano operare al servizio delle Istituzioni e dello Stato.

Al termine dell’intervento ha preso la parola l’Allieva Finanziere Sabrina Ahmed Shondi El Gendy che, a nome di tutti i frequentatori del 16° corso «M.O.V.GF. (Medaglia d’Oro al Valore della Guardia di Finanza) Fin. Attilio Martinetto», ha rivolto un indirizzo di saluto alle Autorità intervenute.

Nel Corso della Cerimonia sono state, inoltre, consegnate due borse di studio ai primi classificati del precedente (15°) Corso di Formazione per Allievi Finanzieri, a cura del Gen. B. (r) Salvatore Bellia e del Cav. Michele Citarella, in memoria dei propri giovani figli, rispettivamente, Alessandro e Marco, prematuramente scomparsi in due incidenti stradali nel 2016 e nel 2004.

Grande attenzione e vivo interesse ha poi suscitato l’intervento dell’On. Francesco Boccia – Presidente della V Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione della Camera dei Deputati – ospite d’onore della manifestazione, sul tema «la Riforma del Bilancio dello Stato».

Infine, il Comandante in Seconda della Guardia di Finanza ed Ispettore per gli Istituti di Istruzione, Generale di Corpo d’Armata Filippo Ritondale ha dichiarato ufficialmente aperto l’Anno di Studi 2016/2017 della Legione Allievi.

La Cerimonia si è conclusa con il canto dell’Inno nazionale sulle note intonate dalla Fanfara della Legione Allievi.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.