Droga, la Finanza sventa traffico tra Brescia e Lucca: in manette due albanesi

auto-finanza-117Brescia, 13 mar – Sventato un traffico di droga che collegava la provincia di Lucca con Brescia. Ad entrare in azione, nei giorni scorsi, gli uomini del G.I.C.O. – Sezione G.O.A. del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Brescia, con il supporto del Gruppo della Guardia di Finanza di Viareggio.

I militari hanno arrestato, a Pietrasanta (Lucca) e Sarzana (La Spezia), due albanesi per detenzione di oltre 5,5 chilogrammi di cocaina, sequestrando beni per oltre 140.000 euro.

L’operazione, coordinata dalle Procure dalla Repubblica di Brescia e Lucca, è il frutto dell’attività svolta dalle Fiamme Gialle già dal novembre dello scorso anno, quando i finanzieri di Brescia avevano acquisito elementi investigativi su importazioni di droga dirette in provincia di Lucca.

L’azione ha portato all’arresto in flagranza, nel Comune di Pietrasanta, di B.P., trovato con oltre 5,5 chilogrammi di cocaina. Medesima sorte anche per il connazionale Z.E., ritenuto il ‘finanziatore’ dell’importazione, che, visto l’arresto del complice, si era dato alla fuga, ma è stato bloccato e arrestato a Sarzana.

In particolare, la Guardia di Finanza ha sequestrato tutto il patrimonio nella disponibilità di Z.E.: beni personali, familiari, quote societarie, conti correnti, depositi titoli, oltre 10.000 euro in contanti, 7 autoveicoli e 1 motoveicolo. Il valore complessivo del sequestro è di oltre 140.000 euro.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.