Droga, cocaina dall’Ecuador a Salerno: sgominata un’associazione. Otto arresti

Finanza_Salerno_drogaSalerno, 6 apr – I militari del Gruppo Operativo Antidroga della Guardia di Finanza di Salerno insieme ad altri Reparti dei Comandi provinciali di Salerno e Napoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip di Napoli su richiesta della Dda partenopea, nei confronti di 8 persone per associazione finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti, spaccio e produzione di documenti falsi.

L’ordinanza, emessa nell’ambito dell’operazione denominata “Bambasa”, prevede 5 misure di custodia cautelare in carcere, 2 arresti domiciliari e un obbligo di dimora.

Sono in corso perquisizioni e sequestri nelle province di Salerno, Napoli, Firenze, Prato, Latina e Potenza. Le indagini hanno consentito di individuare un carico di 30 kg di cocaina, proveniente dall’Ecuador e inizialmente destinato al porto di Salerno, sequestrato nel porto di Ambarli, in Turchia, il 29 aprile 2015 dalle autorità turche appositamente attivate con i canali della collaborazione internazionale antidroga.

La gestione del carico, secondo quanto emerso dalle indagini, sarebbe stata causa di dissidi interni all’organizzazione criminale – spiega la Procura in un comunicato -: dissidi che, per gli inquirenti, avrebbero portato anche all’omicidio di Nicola Annunziata, ucciso a Mugnano del Cardinale (Avellino) il 4 maggio 2015 dopo un’agonia in ospedale di 5 giorni.

L’associazione poteva vantare contatti con persone di nazionalità colombiana, referenti per i fornitori d’oltreoceano, e bulgari, attivati per il tentativo di recupero dello stupefacente che era destinato al porto bulgaro di Burgas.

Nel corso delle attività la Direzione distrettuale antimafia di Napoli si è avvalsa della collaborazione della Direzione centrale per il servizi antidroga del Ministero dell’Interno (Dcsa) e del coordinamento con il Servizio centrale investigazione criminalità organizzata (Scico) della Guardia di Finanza.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.