Bari, colpo allo spaccio al rione Stanic: i pusher controllavano la zona con telecamere

Finanza_Bari_drogaBari, 24 mar – Prosegue senza sosta l’attività della Guardia di Finanza di Bari per reprimere lo spaccio in città. I Finanzieri del Gruppo Pronto Impiego, nelle scorse ore, hanno effettuato un blitz in un’abitazione nella vicinanze di via Bruno Buozzi, da tempo oggetto di un approfondito e attento monitoraggio.

L’attività di spaccio, infatti, era costante nella zona, tanto da aver attirato, oltre che l’attenzione delle Fiamme Gialle, anche il disappunto e la forte preoccupazione degli abitanti della zona.

I “baschi verdi”, dopo aver rapidamente individuato il primo spacciatore a bordo di una moto, lo hanno colto di sorpresa mentre era intento ad effettuare una “consegna”.

L’immediata perquisizione eseguita a casa del fermato ha poi permesso ai finanzieri di portare alla luce un vero e proprio “bazar” della droga, dove le sostanze venivano preparate e confezionate in dosi da un complice, pronte per essere vendute.

Nell’abitazione è stato rinvenuto oltre un chilogrammo di sostanze stupefacenti, tra cocaina, hashish e marijuana, denaro contante, telefoni cellulari e bilancini di precisione.

Nascosta nel muro esterno della casa, inoltre, i militari hanno rinvenuto anche una telecamera, collegata ad un televisore che permetteva agli occupanti di avere il pieno controllo visivo della zona.

I due spacciatori, entrambi pluripregiudicati, sono stati arrestati e condotti in carcere. Dovranno rispondere del reato di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.