Violenza sessuale, evasione, ed altro: CC operano arresti e denunce ad Arezzo

Carabinieri-auto-bicentenarioArezzo, 9 nov – I Carabinieri nel Nucleo Operativo e Radiomobile di Cortona hanno rintracciato e tratto in arresto un 24 enne, nigeriano, residente a Roma, nei cui confronti il GIP presso il Tribunale di Roma aveva emesso una ordinanza di custodia cautelare per violenza sessuale, reato commesso il 21 agosto 2014 in Roma.

Verso le 10 dell’8 novembre 2015, nell’ambito di servizi di controllo del territorio, i militari dell’Arma fermavano ad un posto di controllo in località le Vertighe di Monte San Savino una autovettura, alla cui guida vi era l’extracomunitario, nei confronti del quale, a seguito di accertamenti, si appurava che vi era pendente una ordinanza di custodia cautelare in carcere.

L’uomo è stato tradotto dai Carabinieri presso la Casa Circondariale di Arezzo.

I Carabinieri della Stazione di Bibbiena hanno tratto in arresto un 46 enne del Casentino, nei cui confronti l’Ufficio di Sorveglianza di Firenze aveva emesso un ordine di carcerazione per evasione.

Il 2 ottobre scorso l’uomo, che si trovava in stato di detenzione domiciliare, si allontanava dalla sua abitazione, venendo percio’ denunciato dai militari dell’Arma. A seguito di detta denuncia l’Autorita’ Giudiziaria decideva di revocargli il beneficio concessogli e ne disponeva la carcerazione.

Il 7 novembre 2015 i Carabinieri della Stazione di Subbiano hanno eseguito un ordine di espiazione di pena detentiva in stato di detenzione domiciliare emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Firenze nei confronti di un 43 enne del basso Casentino, condannato a 4 mesi di reclusione per omesso versamento dell’ iva.

I Carabinieri della Stazione di Terontola, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio effettuato il 7 novembre 2015 lungo il raccordo autostradale Perugia – Bettolle, hanno denunciato in stato di liberta’ un 54 enne di Macerata per porto di armi od oggetti atti ad offendere, un 33 enne albanese per omessa esibizione di documenti da parte di straniero extracomunitario e un 34 enne della provincia di Siena per rifiuto di sottoporsi ad accertamenti sanitari per la verifica dell’ uso di sostanze stupefacenti.

Il 54 enne veniva trovato in possesso di 2 coltelli a serramanico, con lama da punta e taglio.

All’albanese, che aveva rifiutato di esibire i documenti di identità, veniva inoltre ritirata la patente di guida perche’, dagli accertamanti effettuati, è risultato gravato da un provvedimento di ritiro di patente emesso dalla Prefettura di Terni nel 2012.

Il 34 enne, a seguito di perquisizione personale e sull’automezzo, veniva trovato in possesso di una modica quantità di eroina e segnalato pertanto alla Prefettura di Arezzo per detenzione di stupefacenti per uso personale. Allo stesso veniva inoltre ritirata la patente di guida.

I Carabinieri della Stazione di Terontola, nell’ambito dello stesso servizio segnalavano all’Autorita’ Amministrativa per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale un 39 enne di Macerata trovato in possesso di una modica quantità di cocaina e un 34 enne della provincia di Siena, a cui veniva sequestrata una modica quantità di eroina.

Il Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Bibbiena hanno denunciato in stato di libertà un 32 enne del Casentino per guida in stato di ebbrezza alcolica.

Nella notte tra il 7 e 8 novembre 2015 l’uomo veniva fermato alla guida della propria autovettura e trovato con un tasso di alcool nel sangue di oltre 1.5 grammi/litro. L’automezzo veniva sottoposto a sequestro amministrativo e al 32 enne veniva ritirata la patente di guida.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.