Vigevano, picchia la madre e la sorella: arrestato tossicodipendente

carabinieri-tivoliVigevano, 24 mar – Dovrà rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia e danneggiamento seguito da incendio B.A., 49enne di Vigevano, disoccupato e pregiudicato.

L’uomo è stato trovato nelle scorse ore dai Carabinieri nel pronto soccorso locale in improvvisa crisi d’astinenza da sostanze stupefacenti e in forte stato di agitazione.

I militari giunti sul posto hanno accertato che, dalla serata del giorno precedente e per tutta la notte, B.A. aveva aggredito la sorella, un’operaia 51enne, incendiando anche alcuni sacchi di rifiuti posti davanti alla palazzina dove entrambi risiedono. 

Ulteriori accertamenti hanno fatto emergere che l’uomo, dal dicembre 2014, a causa dello stato di tossicodipendenza aveva reiterato minacce e percosse sia nei confronti della sorella che della madre, una pensionata 86enne.

Episodi gravi culminati pochi giorni fa, quando l’uomo ha colpito la sorella con una stampella e spinto l’anziana madre a terra. Entrambe, curate al Pronto Soccorso locale, sono state dimesse con 15 giorni di prognosi.

B.A. è stato arrestato in attesa del rito direttissimo.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.