Venezia, reperti archeologici per un milione di euro recuperati dai Carabinieri. Quattro denunce

112-560Venezia, 26 mag – I Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Venezia, a seguito di prolungate e complesse attività d’indagine, hanno localizzato e recuperato in varie province del Veneto, 44 importanti reperti archeologici risalenti al III° e IV° secolo A.C., e 12 falsi posti in vendita come autentici.

Il valore complessivo stimato dei reperti recuperati è di circa un milione di euro.

Quattro persone sono state denunciate per ricettazione, impossessamento illecito di bene culturale e contraffazione di opere d’arte tra le province di Venezia, Verona e Treviso.(Adnkronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.