Trapani, molestie sessuali verso alunna di quarta elementare. Carabinieri arrestano bidello

carabinieri-bidello-trapaniTrapani, 10 mar – I Carabinieri della Compagnia di Trapani, nella giornata di oggi, hanno tratto in arresto un operatore scolastico di un istituto primario di una frazione del Capoluogo.

L’uomo, 59enne di Trapani, ma residente in provincia, è ritenuto responsabile di aver compiuto, in diverse circostanze, atti sessuali nei confronti di una alunna di quarta elementare.

La complessa attività di indagine, coordinata dalla Procura di Trapani, è scaturita a seguito della segnalazione effettuata presso un Comando Stazione Carabinieri dai genitori della bambina, ai quali la piccola aveva descritto le particolari attenzioni che l’uomo le aveva più volte dedicato.

Gli uomini dell’Arma hanno quindi dato inizio ad una articolata, quanto delicata, attività investigativa, svolta anche con l’ausilio di sofisticate apparecchiature di ripresa audio/video, finalizzata ad appurare le reali responsabilità dell’impiegato.

Nella tarda mattinata di oggi, l’uomo è stato sorpreso mentre, approfittando di un momento di particolare tranquillità, dopo aver seguito la vittima nell’antibagno, ha afferrato la bambina palpeggiandola e baciandola ripetutamente.

Il tempestivo intervento dei Carabinieri ha posto fine al deplorevole comportamento dell’operatore scolastico, immediatamente dichiarato in arresto e condotto presso gli uffici della Compagnia Carabinieri di Trapani. L’uomo è stato, successivamente, tradotto presso la Casa Circondariale “San Giuliano”.

Il materiale audio/video – riferisce il Capitano Livio Lupieri, Comandante della Compagnia Carabinieri di Trapani – è adesso a disposizione della magistratura.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.