Torino: proponevano cambi valuta o mediazioni immobiliari. CC smascherano truffatori

carabinieri-torinoTorino, 7 apr – Si fingevano imprenditori, broker finanziari o ricchi sceicchi. Proponevano cambi valuta o mediazioni immobiliari vantaggiose ma, una volta intascato il denaro, sparivano nel nulla, lasciando gli incauti clienti a mani vuote. I carabinieri di Chivasso hanno notificato un decreto di perquisizione e un decreto di sequestro, emesso dal Tribunale di Torino, nei confronti di tre sinti abitanti a Piossasco, specializzata in furti e nel “rip-deal” (operazioni di cambio fraudolento), nuova truffa 2.0. Sequestrato 1 milione di euro in immobili, ma tutti gli indagati erano sconosciuti al fisco.

I militari hanno sequestrato a Piossasco (TO) terreni, abitazioni, magazzini e auto.

Inoltre i carabinieri hanno sequestrato 2 mazzette di banconote del taglio di euro 500 false, 1.000 banconote false di franchi svizzeri in taglio da 1.000, di cui circa 500 suddivise in 10 mazzette da 50, 3 mobiletti in legno con cassetti utilizzati per la commissione delle truffe con la tecnica del “rip deal”, decine di atti di compravendita immobiliare relativi a terreni e abitazioni, 5 piantine in scala relativi a progetti edilizi di immobili redatti in lingua croata, immobili verosimilmente siti in territorio croato, un accordo di compravendita immobiliare circa un immobile sito in Germania, contabilità bancaria di istituti di credito italiani e croati, valigia contenete 6 mazzette di banconote da 100 dollari recanti la scritta fac-simile, valigia in alluminio contenente 6 mazzette di banconote da 100 dollari recanti la scritta fac-simile, valigia trolley di colore rosa, contenente 6 mazzette di banconote da 100 Euro recanti la scritta fac-simile, valigia di colore blu contenete 4 mazzette di banconote da 1000 Franchi Svizzeri e 6 mazzette di banconote da 500 Euro, tutti recanti la scritta fac-simile.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.