Torino, 10 vandali minorenni devastano un centro sportivo. «Abbiamo agito per noia»

vandali-minorenniTorino, 4 ago – I carabinieri della Stazione di Leinì (TO) hanno denunciato, domenica scorsa, tre studenti minorenni, tra i 14 e i 17 anni, per danneggiamento aggravato in concorso e invasione di terreni ed edifici.

Con loro c’erano anche sette ragazzini, tra i 10 e i 14 anni, che non sono imputabili. Sono stati sopresi dai militari all’interno della “Cittadella dello sport”, di via Volpiano, di proprietà del comune di Leinì.

Hanno danneggiato la recinzione metallica, 4 porte, 4 lampade, 4 estintori e hanno spaccato un televisore. In settimana i ragazzi coinvolti andranno a ripulire e pagheranno i danni. Uno dei ragazzi fermati era uno dei responsabili dell’incendio al parco giochi a Leini, avvenuto il 19 luglio dell’anno scorso. Era stato un atto vandalico in piena regola che aveva distrutto le giostre dei bambini al parco pubblico San Valentino di Leini. Per quell’episodio i carabinieri avevano identificato e denunciato tre minorenni.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.