Stupro di Firenze: carabinieri assolti per il peculato, condannati a 6 mesi per violata consegna

FIRENZE – Si è concluso da poco il processo presso il tribunale militare di Firenze dove sono imputati i due Carabinieri Marco Camuffo e Pietro Costa, accusati anche di aver violentato due studentesse americane.

Le accuse pendenti verso i due carabinieri presso il tribunale militare erano di peculato e violata consegna.

Per il primo capo d’accusa i due carabinieri sono stato assolti dal giudice Elisabetta Tizzani che, però, ha ritenuto di condannare i due militari a sei mesi di reclusione per l’altro reato, entrambi collegati all’uso dell’autovettura di servizio.

I legali dei due carabinieri Giorgio Carta e Gallori – che difendono Pietro Costa – e Gianfranco Ceoletta – che difende Marco Camuffo – avevano chiesto per i propri assistiti la messa in prova; adesso si riservano di valutare il ricorso in appello.

Sommario
Stupro di Firenze: carabinieri assolti per il peculato, condannati a 6 mesi per violata consegna
Article Name
Stupro di Firenze: carabinieri assolti per il peculato, condannati a 6 mesi per violata consegna
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.