Stalker perseguita la sua ex con centinaia di telefonate e minacce. CC lo arrestano

stalker-ccTorino, 23 mar – Oltre 400 telefonate o sms a tutte le ore del giorno e della notte. I carabinieri della Stazione Torino La Falchera hanno arrestato Angelo C., 55 abitante a Torino, responsabile di aver perseguitato la sua ex fidanzata. L’uomo, a partire dal 2013, ha braccato, 24 ore al giorno, Chiara (il nome è di fantasia) con pedinamenti, appostamenti, minacce, lettere minatorie, telefonate e sms (400 telefonate/sms al giorno). La donna è stata più volte minacciata di morte.

Con l’obiettivo di ricucire con quest’ultima un rapporto ormai terminato da tempo, l’uomo ha parcheggiato il suo camper sotto casa di Chiara. La vittima, terrorizzata dell’evolversi della situazione, ha così denunciato l’ex compagno ai militari.

Angelo C. è stato arrestato dai militari mentre attendeva Chiara davanti al posto di lavoro. I carabinieri hanno sequestrato nella roulotte dell’uomo il “kit dello stalker”: una pistola scacciacani, priva del tappo rosso con 32 proiettili a salve, una pistola semiautomatica, con due caricatori e 41 proiettili, un paio di manette e decine di lettere minatorie, già pronte, indirizzate alla vittima.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.