Siracusa: violenza sessuale, i Carabinieri fermano un cittadino rumeno

Siracusa, 12 ago – Erano le 13.00 di ieri circa quando, presso il Comando Stazione Carabinieri di Francofonte, si presentava una donna trentottenne straniera, residente in quel Comune, che in un stato di estrema agitazione denunciava ai militari dell’Arma di aver appena subito una violenza sessuale.

La donna, che presentava anche delle evidenti escoriazioni sul corpo, forniva immediatamente i riferimenti del luogo e la descrizione dei tratti somatici e degli indumenti indossati dal suo aggressore quindi, mentre una pattuglia di carabinieri si prendeva cura della donna tranquillizzandola e chiedendo l’intervento di un’ambulanza del 118, un nutrito numero di militari attivava immediatamente le ricerche dell’uomo che difatti veniva rintracciato nel giro di qualche minuto e bloccato dai militari mentre si allontanava dal luogo indicato dalla vittima.

L’uomo, Gabriel TEODORESCU, rumeno, celibe, nullafacente, 24 anni, con il pretesto di essere interessato al mobilio messo in vendita dalla donna e di volerlo personalmente vedere prima dell’acquisto, si faceva condurre presso la sua abitazione e, appena chiusa la porta, la minacciava ed aggrediva fisicamente trasportandola di peso all’interno della camera da letto dove, nonostante tutte le resistenze della donna, l’uomo abusava di lei sessualmente.

Appena liberatasi dal suo aggressore, la vittima chiedeva ausilio ai Carabinieri che acquisite e repertate tutte le prove ematiche e biologiche, oltre che la dettagliata querela della donna, sottoponevano il reo a fermo di Polizia Giudiziaria, associandolo successivamente presso la casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa.

Sommario
Siracusa: violenza sessuale, i Carabinieri fermano un cittadino rumeno
Article Name
Siracusa: violenza sessuale, i Carabinieri fermano un cittadino rumeno
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.