Roma: truffa da 4 milioni al servizio sanitario, Carabinieri dei NAS arrestano 3 persone

Attestatavano falsamente la vendita di prodotti per celiaci, 6 misure cautelari

ROMA – Carabinieri del NAS di Roma, coadiuvati dai colleghi dei comandi provinciali della Capitale, di Frosinone e dal Nas di Latina, stanno eseguendo un provvedimento cautelare a carico di titolari e/o responsabili legali di alcune rivendite di integratori alimentari per soggetti affetti da celiachia operanti nell’area metropolitana della Capitale.

I soggetti colpiti dalle misure cautelari sono infatti ritenuti responsabili, in associazione tra loro, di aver organizzato una significativa truffa in danno del Servizio Sanitario della Regione Lazio (circa 4 miliioni di euro) attestando falsamente la vendita di prodotti per celiaci (a soggetti fittizi e utilizzando false dichiarazioni) incamerandone illegalmente i relativi rimborsi spese.

Il provvedimento vede indagate complessivamente 9 persone nei confronti dei quali è stato disposto il sequestro delle somme ritenute provento illecito dell’associazione attestati sia sui conti correnti delle società ovvero su quelli degli indagati.

Le misure cautelari sono in tutto sei: tre persone sono state poste agli arresti domiciliari, due sottoposte all’obbligo di presentazione alla P.G. ed uno all’obbligo di dimora.

Sommario
Roma: truffa da 4 milioni al servizio sanitario, Carabinieri dei NAS arrestano 3 persone
Article Name
Roma: truffa da 4 milioni al servizio sanitario, Carabinieri dei NAS arrestano 3 persone
Descrizione
Attestatavano falsamente la vendita di prodotti per celiaci, 6 misure cautelari
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.