Roma, prova a rubare soldi a due ragazzini: in manette 64enne di Acilia

auto-carabinieri-como-560Roma, 24 mar – I Carabinieri della Stazione di Roma Acilia hanno arrestato un romano di 64 anni, già noto alle forze dell’ordine, per una tentata rapina ai danni di due ragazzini.

Mercoledì sera, poco prima delle 20, i due giovani sono andati al supermercato di via Amedeo Bocchi e, non appena usciti dal negozio, sono stati avvicinati da un uomo che, armato di pistola, ha intimato ad entrambi di consegnargli tutti i soldi che avevano.

I ragazzini, spaventati, si sono dati alla fuga raggiungendo casa. Il padre di uno dei due si è rivolto poi al 112 e, fornendo una sommaria descrizione del malvivente, ha permesso ad una pattuglia dei Carabinieri che stava transitando in zona di raggiungere in poco tempo l’area interessata.

I militari hanno trovato il rapinatore in una via limitrofa nei pressi del supermercato. Alla vista dei Carabinieri, il 64enne ha inutilmente tentato la fuga e, una volta raggiunto, ha provato ad aggredire gli uomini dell’Arma che sono riusciti a bloccarlo.

Il malvivente è stato trovato in possesso di una scacciacani, con munizionamento a salve, priva del tappo rosso, la stessa utilizzata nel tentativo di rapina ai due minori.

Arrestato e trattenuto in camera di sicurezza, è stato accompagnato questa mattina nelle aule del Tribunale di Roma, dove a seguito della convalida del suo arresto ha richiesto termini a difesa.

È l’ennesimo a cadere nelle maglie sempre più strette dei controlli dei Carabinieri nel X Municipio dove, da inizio anno, sono state arrestate già 8 persone per rapina ai danni o nei pressi di esercizi commerciali.(AdnKronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.