Roma: posate, pentole e… smartphone rubati: i Carabinieri arrestano tre romeni su una Smart

carabinieri-smartphone-rumeniRoma, 16 set – I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur hanno arrestato due cittadini romeni di 21 e 20 anni, entrambi con precedenti e una 19enne incensurata, sempre di nazionalità romena, perché fermati in via Cristoforo Colombo, a bordo di un’auto carica di oggetti rubati.

I militari si sono insospettiti dall’atteggiamento del conducente 21enne che alla vista dei Carabinieri ha cercato di coprirsi il volto.

Dopo un breve inseguimento, terminato all’incrocio di via Laurentina, i Carabinieri hanno bloccato la Smart con i tre a bordo ed hanno rinvenuto 35 valigettecon all’interno set completi di posate, una batteria di pentole e 32 smartphone di ultima generazione, il tutto occultato nel baule posteriore.

Il materiale rinvenuto è stato sequestrato dai Carabinieri, che stanno indagando sulla provenienza della refurtiva.

I tre arrestati sono stati sottoposti a fermo e accompagnati presso il Carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.