Roma, picchiano un ragazzo per una catenina d’oro: ladri arrestati da due Carabinieri liberi dal servizio

auto-carabinieri-cofanoRoma, 6 giu – Hanno colpito violentemente un giovane con calci per rapinarlo della catenina d’oro che aveva al collo. È successo ieri notte, in via Giolitti, nei pressi di un locale a due passi dalla Stazione Termini. A fermare i due malviventi, due Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro, liberi dal servizio.

Gli uomini dell’Arma, che transitavano lungo la via, hanno notato i due che, giunti alle spalle della vittima, un 27enne albanese, l’hanno prima fatta cadere a terra per poi colpirla con violenti calci: il tutto per rubare la preziosa collana d’oro che portava al collo.

Intervenuti prontamente, i militari hanno bloccato i malviventi e prestato soccorso al 27enne che, trasportato dal 118 al pronto soccorso del Policlinico Umberto I°, è stato medicato per un trauma contusivo al fianco destro e al collo, guaribili in pochi giorni.

I due arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.

Dovranno difendersi dall’accusa di rapina in concorso.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.