Roma, minaccia di morte la convivente e si barrica in casa con la figlia di 3 anni. Arrestato dai Carabinieri

carabinieri-roma-autoRoma, 2 nov – Notte da incubo quella trascorsa da una 28enne dell’Ecuador che, come già accaduto più volte in passato, ha subito pesanti minacce di morte e ingiurie da parte del suo uomo convivente, che poi l’ha costretta ad uscire di casa, barricandosi all’interno con la loro figlia di 3 anni.

A quel punto, in strada sotto la loro abitazione di via Augusto Giannelli, quartiere Monte Mario, la donna ha richiesto aiuto al NUE 112, temendo conseguenze più gravi. Il rapido intervento dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Trionfale ha permesso di arrestare l’uomo, un 24enne di Roma, già sottoposto agli arresti domiciliari.

I Carabinieri sono riusciti ad accedere all’interno dell’abitazione ed a bloccare il 24enne, trovato ancora in stato di agitazione con la bambina in braccio, prontamente prelevata e riconsegnata alla madre.

L’arrestato è stato portato in carcere a Regina Coeli. Dovrà rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.