Roma, la droga nei “quartieri universitari”: fermati 15 pusher in poche ore

Carabinieri_Roma_controlliRoma, 9 mag – Proseguono senza sosta i controlli antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma in zona Piazza Bologna, Stazione Tiburtina, San Lorenzo, Trastevere e piazza dei Cinquecento, in particolare nelle zone maggiormente frequentate e abitate da studenti universitari.

Dopo i ventiquattro arresti e le migliaia di dosi di droga sequestrate nei giorni scorsi, nelle ultime ore altri 15 pusher sono finiti nella rete dei Carabinieri.

Dei 15 arrestati – sette sono cittadini romani e otto stranieri (un cittadino albanese, uno filippino, due dell’Iraq, uno del Gambia, uno della Libia e due del Marocco) – di età compresa tra i 18 e i 47 anni, molti già noti alle forze dell’ordine per trascorsi negli ambienti della droga.

L’attività dei Carabinieri ha permesso di cogliere in flagranza di reato i pusher, di identificare numerosi acquirenti, segnalati alla Prefettura quali assuntori di droghe e di sequestrare 2 kg di sostanze stupefacenti, tra cocaina, marijuana e hashish, in parte già divise in dosi pronte alla vendita.

Eseguite anche perquisizioni a casa dei fermati, dove sono stati recuperati bilancini di precisione, materiale per il taglio e confezionamento della droga e oltre 4.000 euro, provento dello spaccio.

Tutti gli arrestati sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo: dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.