Roma, estradato in Italia Francesco Castriotra, narcotrafficante che deve scontare 30 anni di carcere

polizia-arresto-560Roma, 19 gen – Dopo 7 anni di latitanza, nella giornata odierna, rientra in Italia scortato da personale dello SCIP della Criminalpol Francesco “Gianco” CASTRIOTTA, punto di riferimento del traffico internazionale di cocaina diretto all’hinterland milanese e gran parte del Nord Italia. Volatilizzatosi il giorno prima della sua prima condanna ad 11 anni di reclusione, pena alla quale se ne è aggiunta un’altra di 20 anni, il CASTRIOTTA è stato arrestato il 4 gennaio u.s. all’interno di un complesso residenziale sito a El Vendrell, località balneare della Catalogna a circa 70 km da Barcellona dove era solito riunirsi con parenti ed amici per le festività.

Il minuzioso ed incessante lavoro di indagine dei Carabinieri di Milano e della Polizia Regionale Catalana, coordinati a livello info-operativo dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia – INTERPOL ROME della Direzione Centrale Polizia Criminale, ha permesso la cattura dell’ex ras della droga di Quarto Oggiaro.

All’arrivo a Fiumicino, nel pomeriggio di oggi, saranno espletate le formalità dell’arresto sul territorio nazionale presso l’Ufficio di Polizia di Frontiera Aerea e verrà associato presso la competente Casa Circondariale.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.