Roma: droga nascosta tra le bottiglie di un bar, arrestati dai CC titolare e barista

Roma, 12 giu – A seguito di una mirata attività antidroga, i Carabinieri della Stazione di Roma Porta Portese hanno arrestato un 28enne cittadino cinese, titolare di un bar di via Avicenna, e un suo dipendente 33enne romano, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, facendo scattare anche il sequestro dell’attività commerciale.

Nel corso di controlli, estesi in tutto il quartiere, i Carabinieri hanno notato uno strano via vai di avventori provenire dal bar di proprietà del 28enne straniero ed hanno deciso di approfondire.

Determinante è stato il fiuto dei cani antidroga “Zero e Nadia” del Nucleo Cinofili Carabinieri di Santa Maria di Galeria che, nel corso delle operazioni hanno permesso di ritrovare 40 dosi di hashish, occultate dietro al bancone del bar tra le bottiglie di superalcolici.

Successivamente i Carabinieri della Stazione di Roma Porta Portese hanno esteso il controllo alle abitazioni dei due arrestati. A casa del cittadino cinese, hanno rinvenuto e sequestrato altre 20 dosi, tra hashish e marijuana; nell’appartamento del 33enne, i Carabinieri hanno scoperto un panetto di hashish, di circa 200 grammi, occultato all’interno della lavastoviglie.

I due arrestati sono stati accompagnati in caserma dove saranno trattenuti in attesa del rito direttissimo. L’esercizio commerciale è stato sequestrato ai sensi dell’articolo 354 c.2 CPP.

Sommario
Roma: droga nascosta tra le bottiglie di un bar, arrestati dai CC titolare e barista
Article Name
Roma: droga nascosta tra le bottiglie di un bar, arrestati dai CC titolare e barista
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

1 Commento

  1. Mazza Jean Jules dice

    Sconcertante che si debba per arrotondare diventare ed essere spacciatori di droghe è da vomitare passatemi l’espressione oltre tutto ha rischio per la salute pubblica comunque grazie all’ottimo lavoro d’indagine svolte dai nostri amati carabinieri speriamo che quando sarà giudicato abbia una condanna esemplare onde poter onorare il lavoro dell’indagini….dei nostri carabinieri è di tutti i cittadini/e onesti!
    (Giudicherà il mondo con giustizia,
    giudicherà i popoli con rettitudine. Salmo 9:8) (Egli mi ristora l’anima, Salmo 23:3)
    mi conduce per sentieri di giustizia,
    per amore del suo nome. Salmo 23:3)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.