Roma, coltiva marijuana in casa: 33enne tradita dalle poche piante sul terrazzo

Carabinieri_Roma_drogaRoma, 14 mar – Non era passata inosservata ai Carabinieri della Stazione di Roma Acilia una 33enne incensurata che, nonostante poche piante sul terrazzo di casa, era stata vista di frequente con numerosi prodotti per la botanica. I militari hanno deciso di tenerla d’occhio e vederci chiaro.

Durante il fine settimana, hanno posto sotto controllo la sua abitazione e nella serata di ieri hanno teso la rete: hanno atteso l’arrivo della donna, bloccandola quando era ancora in strada; l’immediata e successiva perquisizione della sua abitazione ha permesso di rinvenire circa 700 grammi di marijuana e ulteriori 90 grammi di hashish, nonché tutto il necessario per la pesatura e il confezionamento.

I Carabinieri, inoltre, hanno trovato all’interno dell’abitazione un’intera stanza adibita a serra, con tanto di aeratori con sistema di filtraggio, vasi e lampade, tutto predisposto per la coltivazione indoor di piante di marijuana.

Dalle analisi sulla sostanza sequestrata è risultato che si trattava, se introdotte nell’illecito mercato, di circa 6000 dosi, per un valore che si aggira intorno ai 60.000 euro.

Dopo una notte ai domiciliari la donna è stata accompagnata nelle aule del Tribunale di Roma ed è stata sottoposta all’obbligo di firma.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.