Riccione: shopping gratis con soldi falsi. Arrestato dai CC 50enne bulgaro

riccione-banconote-falseRimini, 21 ago – Nella giornata di ieri i militari della Stazione di Riccione, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, procedevano all’arresto, per il reato di spendita di banconote false di un 54enne bulgaro, disoccupato, pregiudicato.

L’arrestato, verso le ore 22.00, accedeva all’interno di un negozio di abbigliamento in via Dante e, dopo aver acquistato alcuni capi, si avvicinava alla cassa esibendo, quale pagamento, una banconota da 200 euro visibilmente contraffatta. Il proprietario dell’esercizio, immediatamente, richiedeva l’intervento dei Carabinieri, che già presenti nel centro cittadino, riuscivano con tempestività a bloccare l’individuo all’uscita dell’attività commerciale.

Nel corso del controllo, lo stesso veniva trovato in possesso di ulteriori banconote banconote da 200, 100 e da 50 euro risultate poi false. Le banconote venivano sequestrate unitamente ad altra somma di denaro contante, in suo possesso e ritenuta “genuina” (2.000 euro), considerata quale resto della merce acquistata con altro denaro falso. I primi accertamenti condotti dai militari, infatti, consentivano di riscontrare che l’uomo, la sera del 19, aveva acquistato ulteriore merce anche presso altri esercizi del centro di Riccione, pagando sempre con banconote contraffatte.

Il cittadino bulgaro veniva tratto in arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza di questo comando in attesa del rito direttissimo che si celebrerà in mattinata.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.