Reggio calabria: maxi piantagione di canapa rinvenuta dai Carabinieri e dallo Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria

Reggio Calabria, 2 ago – Nella giornata di ieri, a Laureana di Borrello (RC), in località Contrada Pescara, nel corso di un servizio perlustrativo finalizzato prevenzione ed alla repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, i militari della Compagnia di Gioia Tauro e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, col supporto aereo dell’ 8° […]

Distrutta una tonnellata di droga

Reggio Calabria, 2 ago – Nella giornata di ieri, a Laureana di Borrello (RC), in località Contrada Pescara, nel corso di un servizio perlustrativo finalizzato prevenzione ed alla repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, i militari della Compagnia di Gioia Tauro e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, col supporto aereo dell’ 8° Nucleo Elicotteri di Vibo Valentia, hanno rinvenuto e sequestrato una vasta piantagione di marijuana, realizzata all’interno di un terreno di proprietà demaniale, composta da circa 2.000 piante di canapa indiana del tipo olandese nana dell’altezza media di 0,50 mt, in pieno stato vegetativo, disposte su 2 terrazzamenti, ognuno dei quali grande mediamente 2,5 mt x 25 mt.

La piantagione era stata abilmente occultata in un’area difficilmente accessibile via terra, tanto che si è reso necessario l’intervento dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria” i cui militari sono riusciti ad accedere al sito previa infiltrazione effettuata con l’ausilio di un elicottero dell’8° Elinucleo di Vibo Valentia.

Le piante, il cui peso complessivo è stato stimato in circa 1.000 kg, avrebbero fruttato sul mercato della droga illeciti profitti sino ad un importo superiore ad 500mila euro.

La sostanza stupefacente, previa campionatura, è stata distrutta sul posto, mentre i campioni prelevati e sequestrati saranno trasmessi al RIS di Messina per le analisi tossicologiche.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.