Puglia: i Carabinieri arrestano rapinatore marocchino

carabinieri-romaRoma, 23 feb – Il 19 mattina, a Trinitapoli (BT), i Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno rintracciato e tratto in arrestato un cittadino marocchino dell’88, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Busto Arsizio (VA), in accoglimento delle risultanze investigative prodotte dai militari della Compagnia di Rho (MI).

L’uomo era ricercato per una rapina in concorso, perpetrata nel dicembre 2013, a Cornaredo (MI), unitamente ad un italiano di Trinitapoli (BT) del ’75, già arrestato nel dicembre del 2014. I due, simulando la consegna di un pacco, si erano introdotti nell’abitazione di un imprenditore italiano del ’66 e, sotto la minaccia di una pistola, avevano immobilizzato la vittima con un cavo telefonico e l’avevano rinchiusa all’interno di un bagno, mentre svaligiavano la casa.

Il malvivente, allontanatosi dal rhodense, non ha potuto sottrarsi alla Giustizia ed è stato associato alla Casa circondariale di Foggia.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.